Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più leggi le avvertenze legali.

Accettare

Attualità

04.07.2019 | Attualità | Comunicati stampa

Il progetto ready4life realizzato dalla Lega polmonare ha aiutato 6300 giovani studenti in tutta Svizzera durante l’anno scolastico 2018/2019 a migliorare le loro competenze sulla salute e a rafforzare la loro resistenza alle sostanze che inducono dipendenza.

Leggi tutto
27.06.2019 | Attualità | Comunicati stampa

Thomas Burgener, ex deputato vallesano del Consiglio degli Stati e del Consi-glio nazionale, in occasione dell’odierna seduta del Consiglio dei delegati è stato eletto alla presidenza della Lega polmonare svizzera.

Leggi tutto
28.05.2019 | Attualità | Comunicati stampa

Oltre la metà dei fumatori inizia a consumare tabacco da adolescente. Il Parlamento sta dibattendo il secondo disegno della legge federale sui prodotti del tabacco, lo strumento normativo che regolerà sia i classici prodotti che le nuove sigarette elettroniche. In questo contesto, la Lega polmonare svizzera invoca un divieto generalizzato di pubblicizzazione, promozione e sponsorizzazione oltre a regole uguali sia per le sigarette elettroniche.

Leggi tutto
01.04.2019 | Attualità | Comunicati stampa

Il Manuale della tubercolosi, rielaborato e da poco pubblicato sotto la responsabilità della Lega polmonare Svizzera, aiuta i professionisti della sanità a diagnosticare e curare la tubercolosi. Perché solo con una diagnosi precoce e un trattamento immediato di questa malattia infettiva sarà possibile mantenere basso il numero di casi in Svizzera.

Leggi tutto
12.03.2019 | Attualità | Comunicati stampa

A causa delle interruzioni notturne della respirazione, di giorno Roland Hasselmann (60 anni) quasi non riusciva più a restare sveglio. Ora, grazie all’assistenza della Lega polmonare, è tornato a sentirsi bene anche se soffre di apnea da sonno.

Leggi tutto
04.02.2019 | Attualità | Comunicati stampa

Il programma ready4life della Lega polmonare ha ottenuto venerdì scorso il premio Alfabetizzazione sanitaria. La giuria ha particolarmente apprezzato che, attraverso un programma di coaching via SMS, i giovani partecipanti lavorino attivamente sulle proprie competenze personali rafforzandole in modo individuale.

Leggi tutto