Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più leggi le avvertenze legali.

Accettare

Shop delle pubblicazioni

Ricerca in base a parole chiave o argomenti

63 pubblicazioni trovate , Pubblicazioni 1 - 10

vivo autunno 2019


«Continuo a vivere la mia vita»
Antoine Roulet soffre di sclerosi laterale amiotrofica (SLA).  Nonostante tutti i disagi mantiene un atteggiamento positivo.

 

Fate il pieno di ossigeno liquido

Grazie a questa rete di distributori estesa in tutta la Svizzera ora potete anche allungare i vostri viaggi. Le stazioni di ossigeno liquido sono ubicate in posizioni centrali e sono facilmente raggiungibili sia con i mezzi pubblici sia con l'automobile.

 

Diario dell' asma

Questo diario dell'asma dovrebbe aiutarla a vivere meglio con l' asma e, dopo le opportune istruzioni da parte del suo medico, a organizzare in modo ottimale la terapia.

*** Disponibile in italiano da gennaio 2020 ***
 

Rapporto annuale 2018

La Lega polmonare è impegnata su diversi fronti. Nel campo della promozione della salute e della prevenzione primaria abbiamo lanciato il progetto ready4life, per aiutare i giovani a rafforzare le loro competenze di vita. Organizziamo campagne e iniziative per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di diagnosi e cure il più possibile precoci delle malattie polmonari e delle vie respiratorie. Sosteniamo le persone a cui sono state diagnosticate malattie polmonari e delle vie respiratorie con un’ampia offerta di programmi di assistenza e consulenza come il coaching di autogestione «Vivere meglio con la BPCO», viaggi di gruppo accompagnati in Svizzera e all’estero o il progetto pilota per l’ossigenoterapia domiciliare per neonati. Le iniziative sono tante e diverse, ma tutte dirette a mettere le persone al centro.

 

Foglio informativo FAQ radon

Dopo il fumo, il radon è la seconda causa più frequente di cancro del polmone in Europa. Questo gas nobile causa, infatti, quasi il 10% dei casi di tumore polmonare in Europa. Fuoriuscendo dal suolo attraverso rivesti-menti di edifici permeabili, il radon può infiltrarsi negli spazi interni e attraverso le vie respiratorie arrivare ai polmoni. Qui, i prodotti di decadimento radioattivo del radon causano un’esposizione locale dei tessuti alle radiazioni, esposizione che può provocare il cancro del polmone.

 

Foglio informativo FAQ polveri fini

L’aria che respiriamo contiene particelle di infime dimensioni. A ogni inspirazione queste polveri fini penetrano nelle vie respiratorie. Più le particelle sono piccole, più si addentrano profondamente nei polmoni. L’aria inquinata da polveri fini sollecita eccessivamente la capacità autopulente delle vie respiratorie e può causare malattie.

 

Foglio informativo FAQ monossido di carbonio

Il monossido di carbonio è un veleno pericoloso per la respirazione, poiché viene facilmente assorbito attraverso i polmoni. In Svizzera, questo pericolo è ormai quasi scongiurato. Ciò è dovuto principalmente a prescrizioni più severe nei confronti degli impianti industriali e degli autoveicoli (catalizzatori).

 

Foglio informativo FAQ nanoparticelle

Sono denominate nanoparticelle tutte quelle di dimensioni inferiori ai 100 nanometri, ossia il cui diametro è meno di un millesimo di quello dei capelli umani. Le nanoparticelle sintetiche sono materiali di questo ordine di grandezza che vengono fabbricati per scopi ben precisi.

 

Foglio informativo FAQ ozono

L’ozono è un gas irritante che viene prodotto soprattutto quando splende il sole. Perciò, le giornate più calde dell’anno si caratterizzano per l’elevato inquinamento da ozono. A concentrazioni eccessive questo gas può causare disturbi acuti. Ci si può proteggere evitando le attività all’aria aperta nelle ore più calde della giornata.

 

Foglio informativo FAQ diossido di zolfo

Il diossido di zolfo è un gas molto tossico. Sul territorio svizzero le emissioni sono diminuite negli ultimi decenni grazie a prescrizioni legali più severe (ad esempio uso di carburanti e oli combustibili poveri in zolfo) fino a raggiungere livelli non problematici.