Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più leggi le avvertenze legali.

Accettare

Attualità

Una guida per diagnosticare la tubercolosi

Il Manuale della tubercolosi, rielaborato e da poco pubblicato sotto la responsabilità della Lega polmonare Svizzera, aiuta i professionisti della sanità a diagnosticare e curare la tubercolosi. Perché solo con una diagnosi precoce e un trattamento immediato di questa malattia infettiva sarà possibile mantenere basso il numero di casi in Svizzera.

Dal 2009, ogni anno si sono registrati in media 532 nuovi casi di tubercolosi in Svizzera. Ma la diagnosi di questa malattia dai sintomi generici è difficile e spesso non arriva subito. Come dimostrato da uno studio pubblicato nel 2018, il tempo trascorso tra la comparsa dei primi sintomi e l’inizio della terapia è di sette settimane (valore mediano). Va detto che il ritardo imputabile al sistema sanitario (dalla prima consultazione all’inizio della terapia) è di due settimane, dunque relativamente basso rispetto ad altri paesi. Come emerge dallo studio, però, vi è la necessità di sensibilizzare soprattutto i medici di famiglia, che sono i primi a venire consultati nel 50% dei casi.

 

Un manuale aiuta nella diagnosi

Questa settimana, il Centro di competenza tubercolosi della Lega polmonare Svizzera ha pubblicato insieme all’Ufficio federale della salute pubblica la versione aggiornata del Manuale della tubercolosi. Questa guida aiuta i professionisti della sanità nelle fasi di diagnosi, terapia, esecuzione di indagini dei contatti e gestione amministrativa della tubercolosi.

 

Maggiori informazioni: www.tbinfo.ch

 

Se avete domande, favorite rivolgervi alla:
Lega polmonare svizzera

Regula Grünwald

Responsabile politica, promozione della salute e comunicazione

Tel. 031 378 20 72

r.gruenwald@lung.ch