Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più leggi le avvertenze legali.

Accettare

Amianto

Amianto è la denominazione di un gruppo di fibre minerali. Tra il 1904 e il 1990 circa, l'amianto era usato come componente per diversi materiali edili. Poiché le fibre di amianto esercitano un eccezionale potere isolante, sono state impiegate per decenni nei materiali edilizi. A causa della nocività ormai certa dell'amianto, in Svizzera generalmente ne è vietato l'uso dal 1990. Nei principali paesi industrializzati, oggi l'amianto costituisce un serio problema per lo smaltimento.

 

Ulteriori informazioni qui e qui.

Nell'ambito specificatamente delle ristrutturazioni è necessario prestare particolare cautela. Infatti, anche in piccole concentrazioni, la presenza di polvere di amianto nell'aria può favorire l'insorgenza di cancro ai polmoni e di altre malattie.

 

 

 

Quando si pianifica un risanamento o una ristrutturazione, se si sospetta che il materiale edile contenga amianto, è necessario provvedere assolutamente all'esame di un campione.

 

Importanti Link

Ogni anno in Svizzera circa 120 persone si ammalano gravemente per avere inalato una quantità cancerogena di fibre di amianto. La maggior parte delle persone colpite possono ricorrere alle prestazioni dell'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni, ma da 20 a 30 di loro devono fare affidamento alle prestazioni di minore portata dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie o dell'assicurazione contro l'invalidità. Per questo, ora deve essere formato un fondo che garantisce il più rapidamente possibile l’assistenza psicologica e finanziaria.

Per ulteriori informazioni:

Fondazione fondo per le vittime dell'amianto