Terapie per l’apnea da sonno – Trattamento

Per una terapia efficace dell’apnea da sonno sono disponibili diverse forme di trattamento. Il più noto ed efficace è la respirazione notturna a pressione positiva con una maschera nasale – la terapia CPAP (continuous positive airway pressure).

 

La terapia CPAP

Malgrado un’affezione  dell’apnea da sonno, i pazienti possono ritornare a una vita normale. A condizione che seguano correttamente le terapie CPAP.


Misure da adottare

Ogni terapia dovrebbe essere accompagnata da un cambiamento dello stile di vita. Questo giova al benessere generale e può alleviare i disturbi. Le forme lievi di apnea da sonno possono anche scomparire.

Le misure più importanti da adottare:

  • La  maggioranza dei pazienti è obesa. È necessario cercare di tornare  a un peso normale.
  • Evitare l’assunzione di bevande alcoliche l almeno due ore prima di coricarsi, poiché la muscolatura respiratoria ne risente negativamente.
  • I sonniferi hanno un effetto simile all’alcol, quindi è bene evitarli. Lo stesso vale per i tranquillanti.
  • In alcuni casi i pazienti hanno pause respiratorie solo se coricati in posizione supina. In questi casi si possono utilizzare trucchi per eviater di dormire in posizione supina


Alternativa 1: apparecchi protesici, dispositivi ortodontici

I pazienti che non tollerano la terapia CPAP, in alternativa possono provare  uno speciale dispositivo ortodontico. Esso provoca un leggero dislocamento in avanti della mandibola e della lingua, impedendo così il collasso delle vie respiratorie.

Alternativa 2: intervento chirurgico

Solo in casi particolari – ad esempio in presenza di tonsille ingrossate – la sindrome da apnea da sonno può essere trattata con un intervento chirurgico, soprattutto nei bambini.