Radon

Il radon è un gas naturale, radioattivo, che attraversando l'interfaccia suolo-aria penetra nell'atmosfera. Nel sottosuolo delle abitazioni penetra nell'edificio tramite i punti permeabili del sottosuolo e della cantina ed è in grado di inquinare l'aria domestica.

In Svizzera, il Radon presenta diversi livelli di concentrazione a seconda della regione di rilevamento. Ciononostante, la concentrazione di radon negli edifici anche in caso di valori bassi al suolo può essere alta, soprattutto se le fondamenta nel sottosuolo sono state costruite in modo gas permeabile.

 

Dopo il fumo, il radon costituisce la seconda causa di cancro ai polmoni. Queso gas inodore e incolore attraverso l'aria esterna raggiunge gli spazi domestici e inalato dalle vie respiratorie si insinua nei polmoni. L'irradiamento del radon nei polmoni può provocare il cancro ai polmoni.

Foglio informativo "Cancro ai polmoni dal radon"

In primo luogo per abbassare elevate concentrazioni di radon negli edifici esistenti è necessario adottare adeguati provvedimenti nell'edilizia. In fase di pianificazione per un nuovo edificio bisognerebbe verificare innanzitutto se la regione è considerata a rischio di elevata concentrazione di radon, e comunque a lavori ultimati, si raccomanda un controllo dei valori.

Ulteriori informazioni